Nel nostro spazio che abbiamo chiamato

“Tre domande a…”

oggi incontriamo Tiziano Di Natale

Ciao Tiziano! Oggi Tocca a te.
Ci racconti brevemente la tua carriera in Samarcanda?

“Sono entrato nella famiglia Samarcanda nel 2009 con il ruolo di animatore di contatto, avevo appena compiuto 18 anni ed ero tra i più giovani. Crescendo d’età sono cresciuto anche all’interno dell’azienda prima diventando Responsabile di Settore e poi per 2 anni Capo Animazione. Finalmente nel 2015 sono diventato Capo Equipe, che era il mio obiettivo da quando sono entrato in Samarcanda.”

Cosa vuol dire, per te oggi, fare il CE in Samarcanda?

“È una grandissima responsabilità, ma mi riempie di orgoglio perché ogni anno l’azienda, il committente, gli ospiti ma soprattutto la tua equipe contano su di te. Bisogna dimostrare, sempre, ogni giorno, che ci si può divertire lavorando con professionalità e serietà.”

In questi anni hai mai pensato di cambiare “vita”?

“Nel 2011 ho provato a farlo, sono rimasto d’estate a lavorare a casa, a Roma. Ma nel vedere le foto dei miei colleghi il magone è salito alle stelle mi mancava quel mondo e l’estate dopo sono tornato in pista.”

Se tornassi indietro…

“…se tornassi indietro forse curerei di più gli studi universitari e mi dedicherei di più alla recitazione.”

Grazie Tiziano! In bocca al lupo per il prosieguo della tua carriera in Samarcanda.

 

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda