Cosa ti ha spinto a diventare animatrice?

La passione per il divertimento e la gioia di far sorridere e far divertire gli altri, l’energia con cui affronto ogni sfida e la voglia di restare sempre bambina, perché loro vedono il mondo con gli occhi della magia. Fare l’animatrice è l’unico lavoro che ti fa sentire sempre in vacanza, perché anche se è faticoso e comporta tanti sacrifici, tutto viene ripagato con la gioia e l’affetto delle persone che rendiamo felici, anche per un solo giorno.

Perché Samarcanda?

Sono già diversi anni che faccio l’animatrice, sia per feste che nei villaggi, e ora ho deciso di entrare a far parte di questa nuova grande famiglia perché voglio crescere e migliorare ancora di più. So che con loro troverò sempre nuovi stimoli e possibilità di crescita, inoltre ne ho sentito parlare molto bene da amici che hanno già lavorato con loro e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura!

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

Divertimento, gioia, allegria, spettacoli, bambini, mare e non solo. Conoscerò nuove persone in un posto che sarà la mia nuova casa e con cui condividerò ogni momento delle mie giornate. Tre mesi sono tanti, intensi e richiedono impegno e molta forza, non sarà tutto facile, ma sono sicura che con un team ben organizzato come è quello di Samarcanda e con la mia forza di volontà tutti gli sforzi verranno ripagati! Il tutto per un’esperienza sicuramente indimenticabile che resterà nel mio cuore.

Sarah Ippolito Animatrice Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda