Ciao Irene e complimenti per essere diventata una nuova Samarcandina.

Irene per questa estate 2013 farà parte dell’equipe del San Francesco.

Ecco la sua intervista.

La tua citazione preferita:
Sorridi anche di un sorriso triste perché più triste di un sorriso triste c’è la paura di non saper sorridere.
Descriviti usando tre aggettivi:
Orgogliosa, testarda, carismatica.
Descrivi in 160 caratteri dove vivi:
Vivo a Botrugno in provincia di Lecce. Il mio è un paesino di circa 2800 abitanti dove si vive ogni giorno a stretto contatto con tutti e con tutta la natura che ci circonda. E’ bello uscire di casa, tra le strade e salutare quei 2000 abitanti che conosci tutti, con i quali per ognuno avrai un discorso da affrontare o una risata da condividere. Oltre a questo come non poter non nominare la presenza dominante, almeno per me, del “mio” mare.
Qual’è la cosa più preziosa che possiedi?
La cosa più preziosa che possiedo, ve li presento anzitutto, si chiamano “Beo e Bea due scarabei dai quali non me ne separerò mai.
Se avessi una bacchetta magica cosa faresti?
Se avessi una bacchetta magica ricercherei la mia LIBERTA’ ovunque in qualsiasi posto del mondo la porterei a conoscere culture, usanze, e popolazioni che poi non sono così lontane da noi.
Hai un ricordo indimenticabile?
Ne posseggo più di uno, ma quello che voglio condividere con voi mi riporta indietro nel mio profumo d’infanzia quando a squarciagola cantavo le canzoni di Bennato con mio zio e quando poveretto, sino ai miei 7/8 anni mi portava in giro sulle spalle ovunque per non farmi piangere.
quali sono i tuoi hobby?
Che dire, domanda alla quale non ho mai saputo rispondere. Io ho sempre trovato il mio lavoro (BarLady) come un hobby, mi sono divertita da quando avevo 15 anni a farlo e sino ad ora me lo sono portato avanti così con puro divertimento e con tanta passione. Aggiungo che adoro ballare (ma non sono una ballerina), trascorro del tempo anche leggendo quello che più mi colpisce, da poco ho riscoperto un passatempo amichevole della pallavolo.
Qual’è il tuo sogno nel cassetto?
I sogni nel cassetto li ho avverati, li sto avverando e avvererò anche quelli futuri pur di non lasciarli chiusi in un cassetto.
Se non fossi un animatore saresti?
Una Sommelier.

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda