La tua citazione preferita: “Dammi la serenità di accettare ciò che non posso cambiare; dammi il coraggio di cambiare ciò che posso cambiare” (Boston – Higher Power).

Descriviti usando 3 aggettivi: Istintivo, esuberante (diceva la mia maestra alle elementari), pignolo. 

Descrivi in 160 caratteri dove vivi: Una città meravigliosa, Como, affacciata su un lago a Y rovesciata; avvolta da montagne e boschi pieni di sentieri affascinanti. Molti ne vogliono scappare, io aspetto che scappino!

Qual è la cosa più preziosa che possiedi? La passione per la musica.

Se avessi una bacchetta magica, cosa faresti? Farei sparire dalle strade chi non usa gli indicatori di direzione!

Hai un ricordo indimenticabile? Si! Allestire un concerto a 1326 metri s.l.m. in una giornata senza una nuvola e tornarne a casa in moto, stanchi, quando ormai è notte, in mezzo ai boschi e al rumore del vento! Ma non è l’unico…

Quali sono i tuoi hobby? Ne ho molti, ma generalizzando direi che non riesco a stare senza progettare e costruire oggetti di ogni tipo!

Qual è il tuo sogno nel cassetto? Cerco di non lasciarli nel cassetto!

Se non fossi un animatore, saresti? Dietro le quinte di un concerto, tra cavi, strumenti e pirulini

pisani

WhatsApp chat Lavora con noi