Cosa ti ha spinto a diventare animatore?

La scelta di fare l’animatore non è stata inizialmente un’idea mia, ma un consiglio datomi da mio padre.  Era una esperienza che desiderava fare da giovane. Da qui nasce il mio interesse che dalle prime battute mi ha entusiasmato moltissimo. La danza mi ha aiutato ad entrare in questa avventura e penso che in futuro mi servirà come bagaglio personale.

Perché Samarcanda?

Ne avevo sentito parlare e visto che sto studiando a Milano ho colto l’occasione. Penso che Samarcanda sia un’ottima Azienda di Animatori.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

Non vedo l’ora di iniziare questa esperienza perché sono convinto che sarà fantastica. Avrò modo di conoscere e di costruire una forte amicizia con i miei compagni di viaggio e di poter dare il mio contributo al divertimento dei turisti al Villaggio.

 

Matteo Gibbin Animatore Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda