Cosa ti ha spinto a diventare animatore?

L’animazione è una realtà che non ho mai vissuto in prima persona, per questo motivo ho deciso di voler intraprendere un percorso di questo genere, prima di tutto per una crescita personale e professionale. Tutto accompagnato da una grande voglia di mettersi in gioco e dall’opportunità di far conoscere la propria personalità a svariate persone.

Perché Samarcanda?

Inizialmente la scelta di Samarcanda è stata del tutto casuale, ma è stato durante l’Academy che ho capito di essere finito nel posto giusto.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

Mi auguro che la mia esperienza lasci in me, e nelle persone che conoscerò, un’impressione positiva, un ricordo da tenere stretto e di cui andare fieri.

Matteo Arturi Animatore Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda