Cosa ti ha spinto a diventare animatore?

Quando ero piccolino i miei genitori mi hanno sempre fatto andare in vacanza in diversi villaggi turistici. Ogni estate mi affascinava veramente molto la figura dell’animatore questo perché pensavo a quanta responsabilità avesse nel far passare una bella settimana ad ogni persona che pagava per passare le vacanze nel miglior modo possibile. Questo mio luccichio negli occhi mi ha portato anno dopo anno a voler assolutamente provare a diventare come i migliori animatori della mia infanzia.

Perché Samarcanda?

Nel 2013 inviai per la prima volta la mia candidature per diventare animatore turistico e già al tempo scelsi proprio Samarcanda come compagnia, questo perché confrontandomi con i vari animatori incontrati nei villaggi nel corso degli anni, alla mia domanda: “Qual è l’azienda migliore per la quale lavorare come animatore?” nel 90% dei casi come risposta mi dicevano “Samarcanda” e dopo essermi informato tramite internet e tutti i social il più possibile e dopo aver scoperto che “Samarcanda” era ed è effettivamente la leader nel settore, mi sono messo in testa che avrei fatto di tutto per diventare non solo un Animatore turistico, ma bensì un Animatore Turistico Samarcanda.

Come immagini la tua esperienza nel Villaggio Turistico?

Ricca di lavoro, ricca di soddisfazioni personali, ma soprattutto ricca di emozioni sicuramente, emozioni intense, emozioni forti di quelle che difficilmente scorderai con il tempo. Questo perché ricordo ciò che mi trasmettevano e cosa provavano gli animatori nel fare questo lavoro quando ero piccolino, e non vedo l’ora di tornare in villaggio, invertendo il mio ruolo e cercando di far appassionare altri ragazzi giovani a questo lavoro, come è successo a me.

Lucas Bicego Animatore Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda