Cosa ti ha spinto a diventare animatrice?

La voglia di andare oltre i limiti, spingermi oltre il confine di ciò che viene ritenuto la normalità. Noiosa normalità, che spesso ci porta a trascorrere sempre le stesse identiche giornate, giorno dopo giorno, appiattendoci. Ecco per me l’animatore è questo, qualcuno che riesce ad andare oltre l’abitudine, a stupire sé stesso e contemporaneamente a portare l’ospite, anche solo per una settimana nel suo mondo.

Perché Samarcanda?

Il motivo è uno: la serietà. Questa azienda mostra dalla replica alla prima e-mail, fino alla firma del contratto dedizione per il proprio lavoro e soprattutto passione nel voler trasmettere quello che fa ai nuovi arrivati.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

Penso che all’inizio sarò spaesata, un po’ come Alice nel paese delle meraviglie, in un mondo strano e più grande di lei. Ma spero e credo che alla fine mi divertirò, dando il massimo e trovando anche una grande famiglia di cui fare parte.

Jessica Bergamini Animatrice Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda