Cosa ti ha spinto a diventare animatore?

La voglia di stare a contatto con le persone e lasciare un pezzo del nostro cuore agli ospiti, una volta finita la loro avventura al villaggio.

Perché Samarcanda?

Perché reputo che sia una azienda seria e offre dei servizi migliori delle altre.

Come immagini la tua esperienza al villaggio?

Lavorare sodo, portare felicità dove non c’è. Gli ospiti sono come una famiglia. L’immagine che mi crea dipendenza e mi aiuta a far crescere molto.

Ivan Formichetti Animatore Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda