Cosa ti ha spinto a diventare animatrice?

Mi ha spinta l’idea di conciliare il lavoro con il divertimento e con la scoperta di nuovi posti. Lavorare in un ambito che può definirsi “di spettacolo” aiuta a tirar fuori le mille sfaccettature della tua personalità, ed è proprio quello che è successo nell’Academy.

Perché Samarcanda?

Cercavo, nell’ambito dell’intrattenimento, un marchio che fosse leader nel settore e professionale al massimo. Un mio caro amico fa parte dello staff di Samarcanda da circa 5 anni e mi ha consigliato di fare il colloquio nella stessa poiché a lui ha regalato le esperienze più belle della sua vita.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?

La immagino esattamente piena. Piena sì di impegni e di responsabilità, ma allo stesso tempo piena di esperienze mai viste e di divertimento. La immagino appagante, e anche funzionale alla mia crescita umana. Sicuramente, tornando, non sarò la stessa di prima.

Diandra Rebora Animatrice Samarcanda

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda