Dal 1° Turno SamAcademy 2019 la testimonianza di Chiara

Descrivi la tua esperienza in SamAcademy.
Ho vissuto un’esperienza a dir poco fantastica e unica nel suo genere, creando subito un rapporto di grande amicizia con tutti gli altri ragazzi. Oltretutto, i coach sono riusciti a trasmettere tutta la passione necessaria per affrontare questo lavoro e la gioia che può portare a chi lo svolge.

Cosa ti ha spinto a diventare un Joyner?
Il mondo del villaggio turistico e dell’animazione in genere, mi ha sempre appassionato.
Oltretutto, ho sempre sognato un lavoro che mi permettesse di vivere ogni giorno a contatto con il pubblico, dandomi la possibilità di mettermi in gioco e di mostrare ogni mia capacità.

Come immagini la tua esperienza nel villaggio turistico?
Essendo questa la mia prima esperienza in un villaggio turistico, la mia aspettativa generale è quella di un lavoro faticoso, ma al contempo, portatore di tante emozioni positive.
Immagino un team unito, nel quale ogni individuo è pronto ad aiutare l’altro.

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda