Diamo il benvenuto in Samarcanda a Francesco che per questa estate 2013 farà parte dell’equipe del Baia di Diamante.

Conosciamolo meglio.

La tua citazione preferita:
Sono diverse le citazioni che colgono la mia etica e le mie ideologie; una tra le preferite è certamente di Italo Calvino: ” L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e approfondimento continui: cercare e sapere riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”.
Descriviti usando 3 aggettivi:
Mi piace sorridere alla gente, pratico e concreto nelle apprensioni.
Descrivi in 160 caratteri dove vivi:
Il paese in cui risiedo si chiama Ramacca e si trova in provincia di Catania. Essendo un piccolo paesino si ci può spostare a piedi e trovarsi con gli amici durante il giorno è abituale.
Qual’è la cosa più preziosa che possiedi?
Sicuramente la cosa più preziosa che possiedo è il carisma e la voglia di non arrendermi.
Se avessi una bacchetta magica cosa faresti?
Cambierei la natura di questo mondo moderno affinché si possa pensare ad un mondo migliore.
Hai un ricordo indimenticabile?
Non penso di ricordarmi di un evento in particolare ma sicuramente ho delle ripercussioni di esperienze passate che incidono durante il presente e questo mi rende sicuro in determinate situazioni.
Quali sono i tuoi hobby?
Sono diversi gli hobby che intrattengo e realizzo: yoga, calcio, climbing. La passione vera e propria resta comunque la pittura che coltivo da quando ero bambino.
Qual’è il tuo sogno nel cassetto?
Ho sempre sognato, anche ad occhi aperti, di diventare un artista affermato in tutto il mondo.
Se non fossi un animatore cosa saresti?
Sicuramente un artista alla ricerca di cose nuove.

WhatsApp chat Diventa Joyner Samarcanda