Search here:

La tua citazione preferita è :“Tu non hai mai capito perché lo facevamo. Il pubblico conosce la verità. Il mondo è semplice, miserabile, solido o del tutto reale. Ma se riuscivi a ingannarli anche per un secondo, allora potevi sorprenderli. Allora riuscivi a vedere qualcosa di molto speciale. Davvero non lo sai? Era quello sguardo sui loro volti” (The Prestige).

Descriviti usando tre aggettivi: Determinato, ironico, intraprendente.

Raccontaci il luogo dove vivi: Vivo in una storica via del cento di Napoli, circondato da bambini che giocano a calcio in mezzo alla strada e donne che fanno partite di carte sul marciapiede. Lo scorso settembre mi sono trasferito in Inghilterra per motivi di studio, e quando torno nei vari periodi di vacanza, mi accorgo di quanto mi era mancata la parte folcloristica e cabarettistica della mia città. Napoli mi ha aiutato a crescere ed a diventare quello che sono: se mi piace fare battute in continuazione, salire sul palco davanti ad un pubblico che sia di cinque o di mille persone, se vivo per strappare un sorriso al prossimo, devo molto di tutto questo alla mia città.

Qual è la cosa più preziosa che possiedi? Forse i miei CD ed in generale la mia musica. La musica è parte integrante della mia vita, la ascolto quando studio, quando ho voglia di rilassarmi, prima di un momento importante, per caricarmi. Ascolto musica anche la notte per addormentarmi.

Se avessi una bacchetta magica, cosa faresti? Donerei a tutti il coraggio di seguire i propri sogni. Fare di tutto per raggiungere un traguardo e poi agguantarlo è una delle sensazioni migliori che c’è.

Hai un ricordo indimenticabile? Non dimenticherò mai il giorno in cui io (ragazzino di 11 anni) insegnai a mio padre (quarantenne) ad andare in bicicletta. Con scarsi risultati :’).

Quali sono i tuoi hobby? Sono uno sportivo. Nuoto e gioco a tennis da sempre, per quanto possa ricordare. Amo la lettura, il cinema e, come già detto, la musica. Suono la batteria da tre anni e sono un appassionato di cartoni animati della Disney.

Qual è il tuo sogno nel cassetto? Amare il mio lavoro. Il mio sogno nel cassetto è fare un lavoro per il quale non abbia bisogno di una vacanza per riprendermi.

Se non fossi un animatore, saresti? Un agente segreto (o un attore che interpreta il ruolo di un agente segreto).

Stanis Liguori