• 18Mag’ 17

    Irene Cammarata: animatrice Samarcanda

    Scritto da in Animatori, Animatori, Sam Academy, Villaggi con 0 commenti

    La tua citazione preferita è: “Sono le cose semplici che mozzano il fiato.” Mahatma Gandhi.

    Descriviti usando tre aggettivi: solare, responsabile, testarda.

    Raccontaci il luogo dove vivi: vivo nella periferia di Empoli, una città in provincia di Firenze. Empoli è una città facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici ed è collegata tramite un’efficiente linea ferroviaria alle grandi città più importanti come Firenze, Pisa, Livorno, Siena, Arezzo e Grosseto.
    La cittadina è nota per essere terra natale di Pontormo, oltre che per la splendida Collegiata di Sant’Andrea. La città offre molti musei, in primo luogo il Museo della Collegiata, che custodisce opere di Masolino da Panicale, Lorenzo Monaco, Filippo Lippi e il Muve, Museo del Vetro di Empoli. Il centro cittadino è rappresentato da Piazza Farinata degli Uberti, chiamata dagli empolesi “Piazza dei Leoni”, per la fontana di Luigi Pampaloni.
    Nei pressi di Empoli si trova Vinci, la città natale di Leonardo da Vinci, di cui è possibile ancora oggi visitare la sua abitazione con all’interno allestito un museo con le sue invenzioni più importanti. Sempre nelle zone limitrofe si trova Montelupo, nota come la città della ceramica, con esposti lungo il corso principale vasi, piastrelle con decorazioni particolari.

    Qual è la cosa più preziosa che possiedi? La salute, la mia famiglia, la mia casa.

    Se avessi una bacchetta magica cosa faresti? Se avessi una bacchetta magica accorcerei la distanza che ci sarà durante questa stagione 2017 tra me e la mia famiglia ma vorrei anche creare un portale magico per vedere cosa accadrà nel mio futuro.

    Hai un ricordo indimenticabile? Il mio ricordo indimenticabile è sicuramente il giorno in cui è nata mia sorella Giada. E’ stata un’emozione indescrivibile, un giorno pieno di gioia e di amore.

    Quali sono i tuoi hobby? I miei hobby sono tenermi in forma andando a correre durante la giornata, leggere, ascoltare musica, uscire con il mio fidanzato e con i miei amici più cari.

    Qual è il tuo sogno nel cassetto? Il mio sogno nel cassetto è realizzarmi professionalmente con un lavoro che soddisfi le mie passioni ed anche quello per cui ho studiato, ovvero l’ambito turistico. Un altro sogno più avanti nel tempo è anche sposarmi e costruire una famiglia.

    Se non fossi un’animatrice, saresti? Se non fossi animatrice sarei una receptionist oppure un addetto al desk in un’agenzia turistica o anche hostess di terra in aeroporti, fiere o congressi.

    Irene Cammarata